Torino, schede multilingue per stranieri al pronto soccorso

Iniziativa della Città della Salute per facilitare comprensione

(ANSA) - TORINO, 11 LUG - Schede multilingue per aiutare con tempestività i pazienti stranieri che arrivano al pronto soccorso. E' l'iniziativa varata dalla Città della Salute di Torino: 6 cartelle, per ora in inglese, arabo, cinese, albanese e romeno - ma ne è prevista anche la traduzione in spagnolo, francese e russo - per capire subito i sintomi e il quadro clinico, aiutando a individuare l'urgenza e aridurre al minimo il rischio di incomprensioni o errori che neppure i traduttori on line degli smartphone o i frasari cartacei riescono a scongiurare.
    La prima è la 'scheda delle risposte', che consente al paziente di indicare la parte del corpo dolorante, la scala del dolore, gli intervalli di tempo. Un'altra scheda riguarda il sintomo o l'evento principale, e poi ci sono quelle suddivise per distretto anatomico.
    La sperimentazione verrà avviata nei prossimi giorni al pronto soccorso delle Molinette e del Cto, in seguito le 'Schede triage multilingua' saranno adottate anche all'ospedale infantile Regina Margherita, con le indicazioni pediatriche, e al Sant'Anna, con quelle ostetrico-ginecologiche.
    "L'iter di raccolta dei dati sanitari, atto a comprendere l'urgenza della situazione, per definire poi il codice di priorità di accesso, rispetta la procedura del Triage Globale, che concatena le domande che il sanitario pone all'utente in modo codificato", spiega la Città della Salute di Torino.
    Nel 2019 al pronto soccorso delle Molinette gli accessi sono stati 65678, di cui il 12.65% di stranieri, al Cto 35040 (19,83%). (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie