'Documentari per vederci meglio' al Circolo del Risorgimento

Rassegna dei fratelli De Serio.Il cinema come mezzo per 'capire'

(ANSA) - TORINO, 09 LUG - Si intitola 'Il piccolo cinema al Risorgimento. Documentari per vederci meglio', e il suo cartellone di pellicole basate sulla realtà che stiamo vivendo, mantiene la promossa, ovvero aiuta ad entrare nel cuore di temi molto contemporanei, come il ritorno della povertà e l'immigrazione.
    La rassegna, curata dai fratelli De Serio, animatori del Piccolo Cinema e anime dell'Associazione Antiloco, conta 4 film, dal 14 luglio al 2 agosto, ed è organizzata da alcuni anni in estate da quello che è un unicum a livello italiano, il Circolo Arci Risorgimento, nato nel 1945 grazie a operai e partigiani di Barriera di Milano, un pezzo di storia di Torino e dell'Arci, simbolo del quartiere.
    Il 14 luglio viene proiettato 'Fuori Tutto', di Gianluca Matarrese, delicato ritratto della famiglia del regista, alle prese con la propria azienda indebitata, vincitore del premio miglior doc al Tff 2019; il 21 luglio 'Babel' girato dentro una comunità di richiedenti asilo; il 28 'Killing Time' girato dentro un campo profughi greco; il 4 agosto 'Selfie' di Agostino Ferrente, vincitore del David di Donatello 2020 come miglior doc italiano. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie