Appendino, non sono ricattabile

Parla in Consiglio su indiscrezioni inchiesta per estorsione

(ANSA) - TORINO, 21 OTT - "Non sono ricattabile e non esistono segreti indicibili". A dirlo la sindaca di Torino Chiara Appendino nelle comunicazioni al Consiglio comunale in merito alle indiscrezioni emerse dalle carte dell'inchiesta per estorsione nei confronti del suo ex portavoce, Luca Pasquaretta.
    "Non c'era nessun motivo - ribadisce - né personale né lavorativo per potermi ricattare".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere