Sara Gama, complicato giocare per bimbe

Il capitano della Juve femminile intervistato da Torino Magazine

(ANSA) - TORINO, 19 LUG - "È ancora complicato giocare a calcio per le bambine, ma le cose stanno migliorando e le grandi squadre hanno vivai sempre più organizzati, le piccole rappresentano qualcosa di completamente diverso rispetto al passato, sono il futuro". Lo dice il capitano della Juventus Femminile Sara Gama nella cover story di Torino Magazine, in edicola da oggi. Il difensore bianconero, intervistata dal direttore Guido Barosio, ricorda i suoi primi passi sul campo sportivo e il suo impegno nell'abbattimento dei pregiudizi, siano essi calcistici o razziali, poiché "dove c'è sofferenza c'è ignoranza, ed è in questo scenario che nasce il razzismo".
    Secondo Gama, dentro e fuori gli stadi i cambiamenti culturali richiedono tempo, ma anche cultura e conoscenza.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere