Palazzo Madama, donate due sculture

Da collezionista torinese statue lignee alte un metro e 30

(ANSA) - TORINO, 18 LUG - Palazzo Madama accresce la propria raccolta grazie alla generosità di un collezionista privato torinese che ha donato al museo due sculture databili alla metà del Quattrocento. Sono due preziose statue lignee, alte circa un metro e trenta centimetri, che raffigurano una la Madonna e l'altra San Giovanni Evangelista. Si ipotizza che le due opere originariamente avessero lo sguardo rivolto verso una terza statua, andata perduta, raffigurante Gesù Cristo.
    Con questa acquisizione il Museo Civico di Arte Antica di Palazzo Madama ha una raccolta che conta in tutto 1.823 opere, tra sculture e intagli in legno, databili tra il XII e il XVIII secolo.
    Le due sculture sono esposte al pubblico al piano terreno di Palazzo Madama, in Sala Acaia, accanto alle altre sculture lignee coeve d'area aostana e piemontese.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere