Inps per tutti, aiuto a 3.000 senzatetto

Accordo con il Comune. Interessate Roma, Milano, Napoli, Bologna

(ANSA) - TORINO, 18 LUG - Intercettare le persone in stato di povertà assoluta, spesso senza tetto e senza fissa dimora - a Torino una platea di circa 3.000 persone - per consentire loro di presentare domanda di accesso alle prestazioni assistenziali o previdenziali. Lo prevede l'accordo tra Direzione del Piemonte dell'Inps e Città di Torino per realizzare il progetto Inps per tutti. Sono interessate anche Roma, Milano, Napoli e Bologna.
    "E' un progetto nazionale: superare barriere architettoniche burocratiche per le utenze fragili. Vogliamo raggiungere una platea di 50.000 senza tetto, faremo un archivio dei senza tetto con i dati delle Caritas", spiega il presidente dell'Inps Pasquale Tridico. "Il tema della sicurezza non si affronta con la Daspo, ma avvicinando le persone e aiutandole. È una bella opportunità al momento giusto", sottolinea la sindaca Chiara Appendino. "In Piemonte - aggiunge il direttore dell'Inps regionale, Giuseppe Baldino - abbiamo già esperienze di questo tipo orientate verso classi diverse".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere