Recuperati quadri rubati Castello Agliè

Operazione dei carabinieri. Furto commesso nel 1980

(ANSA) - TORINO, 11 APR - Ritornano al castello di Agliè tre dipinti settecenteschi rubati il 24 ottobre 1980 insieme ad altre 29 opere. I quadri sono stati recuperati dai carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale.
    Si tratta di tre dipinti degli artisti Angelo Maria e Giovanni Crivelli, padre e figlio, attivi per i Savoia a Stupinigi e autori di scene di caccia e di cortile per la committenza piemontese, ligure ed emiliana. Rubate nel 1980 e vendute sul mercato nero, le opere vennero acquistate da un collezionista emiliano a pochi mesi dal loro furto e custodite in un'abitazione privata fino al 2017, quando sono comparse sul mercato presso una nota case d'aste lombarda.
    I carabinieri hanno comparato le immagini e la descrizione complessiva delle opere con la Banca dati dei beni culturali illecitamente sottratti, il più completo archivio di opere d'arte rubate esistente al mondo. Fino ad oggi, dei 32 quadri trafugati 40 anni fa ne sono stati recuperati 22.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
      TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere