Oltretevere

  1. ANSA.it
  2. Oltretevere
  3. Chiesa in Italia
  4. Pasqua: a Campobasso processione con mascherine e green pass

Pasqua: a Campobasso processione con mascherine e green pass

Evento Venerdì santo torna dopo due anni, stop al coro

(ANSA) - CAMPOBASSO, 14 APR - Mascherine e green pass rafforzato per cantori e per gli altri partecipanti, mentre i cittadini che vorranno assistere alla processione del Venerdì santo dovranno attenersi alle modalità anti contagio previste per tutti gli eventi con concentrazione di massa, indossando, anche all'aperto, la mascherina; inoltre, novità dell'ultima ora, il centro storico resterà senza il coro del Teco Vorrei.
    Sono le prescrizioni disposte per domani a Campobasso in occasione dell'evento tradizionale che torna a svolgersi dopo due anni di stop forzato a causa della pandemia.
    La processione del Venerdì santo, insieme alla sfilata dei 'Misteri', rientra tra le tradizioni più sentite dai campobassani che in migliaia seguono il lungo corteo che si snoda tra le strade del centro storico e del borgo antico accompagnato dall'imponente coro. Per motivi di sicurezza è stato deciso che i cantori si uniranno al corteo da piazza Cesare Battisti da dove poi la processione proseguirà con il percorso tradizionale lungo le vie del capoluogo. Nella prima parte, quella che riguarda il centro storico, il coro non sarà presente. Diverse le strade chiuse al traffico e le zone dove sarà vietata lo sosta delle auto.
    "E' stata una scelta dolorosa presa all'ultimo minuto - ha spiegato il maestro Antonio Colasurdo che dirige il coro - ma necessaria vista soprattutto la massiccia adesione dei cantori, hanno infatti aderito in 360 su 700. A loro va il ringraziamento di tutta la città. Il problema fondamentale è mantenere il distanziamento e questo nel centro storico è particolarmente complicato".
    Il coro non parteciperà nemmeno alla parte finale della processione, lascerà infatti il corteo davanti alla Cattedrale.
    "Sarà una processione diversa dalle altre - ha concluso Colasurdo - ma un compromesso è stato necessario per poter ripartire".
    "Auspichiamo - ha detto l'assessore alla Mobilità, Simone Cretella - la massima collaborazione con il personale della Polizia Municipale e delle associazioni di volontariato che saranno impiegate sul territorio affinché possano evitarsi situazioni di criticità legate alla circolazione. L'invito è quello di spostarsi esclusivamente a piedi, oppure utilizzare i mezzi pubblici". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



Modifica consenso Cookie