Percorso:ANSA > Mare > Shipping e Cantieri > Nautica: a MondoMarine ancora problemi, niente tredicesima

Nautica: a MondoMarine ancora problemi, niente tredicesima

Lavoratori minacciano ripresa occupazione cantieri

24 dicembre, 16:44

(ANSA) - SAVONA, 24 DIC - Prosegue il "calvario" dei lavoratori di MondoMarine, azienda produttrice di yacht con uffici a Milano e cantieri navali a Savona e Pisa. "Nonostante le garanzie dell'azienda - fanno sapere dalla Rsu savonese - ai dipendenti non è stata pagata la tredicesima. Il socio di maggioranza Alessandro Falciai (fino alla scorsa settimana presidente del Monte dei Paschi di Siena) aveva a più riprese promesso di erogarla il 22 dicembre. Il nostro Natale è rovinato". La crisi dell'azienda perdura da mesi, tra il rischio di fallimento e un'indagine della Guardia di Finanza per bancarotta, fatture false, truffa, falso in bilancio (dal 2014 al 2016) e distrazione di somme dalla contabilità aziendale.

La Rsu minaccia ora di riprendere l'occupazione del cantiere da parte dei lavoratori, terminata pochi giorni fa dopo alcune settimane di protesta: "Ci aspettiamo che la tredicesima venga pagata il 29 dicembre, insieme all'ultimo stipendio" concludono.

Dal 2 gennaio, infatti, prenderà il via l'affitto del ramo d' azienda da parte della Palumbo Savona Superyachts, società appositamente creata dall'armatore napoletano Giuseppe Palumbo per gestire la fase di transizione in attesa della gara che dovrà decidere le sorti dei cantieri. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: