Percorso:ANSA > Mare > Porti e Logistica > Operaio muore in incidente al terminal di Porto Marghera

Operaio muore in incidente al terminal di Porto Marghera

Domani sciopero nazionale dei portuali

24 maggio, 19:34
Porto Marghera Porto Marghera

 Un operaio è morto nel terminal container Vecon, di Porto Marghera (Venezia). L'uomo, Alessandro Zabeo, 34 anni, era addetto al rizzaggio dei container, e secondo prima ricostruzione è caduto da un castelletto di circa tre metri, battendo la testa e venendo poi ricoverato in coma all'ospedale All'Angelo di Mestre.  Flt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti hanno indetto per domani 25 maggio uno sciopero nazionale dei portuali (2 ore ad ogni fine turno o prestazione di lavoro) in segno di lutto e protesta."Assistiamo ad una escalation di morti sul lavoro - spiegano le tre organizzazioni sindacali - che continuano a suscitare rabbia e indignazione e l'incidente al porto di Marghera riaccende tristemente i riflettori sugli elevati rischi del lavoro portuale. Istituzioni ministeriali, Governo e parti sociali tutte devono rimettere al centro la parola sicurezza, a partire dall'emanazione dei necessari provvedimenti di aggiornamento del decreto legislativo 272/99, che abbiamo ripetutamente sollecitato e dai regolamenti attuativi sulla sicurezza nei luoghi di lavoro del settore trasporti e microimprese". Secondo Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti "è indispensabile ripartire dal potenziamento dei poteri di controllo e vigilanza delle Autorità di Sistema Portuale e dalla centralità degli Rls e Rls di sito. Infine il ruolo degli ispettori portuali, in seno all'AdSP, deve essere rafforzato, incrementandone il numero e dotandoli di potere sanzionatorio così come vanno ampliate le risorse in capo ai nostri delegati". (ANSA)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA