ANSAcom

Al via a Genova il Salone Nautico dei record

La rassegna dal 19 al 24 settembre con oltre mille espositori

GENOVA ANSAcom

Torna con quasi mille espositori e tante novità attese la 59/ma edizione del Salone nautico internazionale di Genova dal 19 al 24 settembre negli spazi a terra e in acqua della Fiera. Oltre mille le imbarcazioni in vetrina con tutti i settori rappresentati, dai superyacht alla vela, dai gommoni agli accessori. A conferma che Genova resta e si consolida come la capitale italiana del settore. "Sarà un salone bellissimo, - garantisce il presidente di Ucina Saverio Cecchi - chi vuol vedere il bello e il ben fatto deve venire a Genova". C'è ottimismo, nel 2018 il fatturato italiano della nautica è cresciuto per il quarto anno consecutivo a doppia cifra superando la previsione del +9,5% e la controllata 'I Saloni Nautici SpA' ha dovuto dire di 'no' a qualche espositore.

"Verranno il prossimo anno", ha detto la presidente de 'I Saloni nautici' Carla Demaria, visto che in prospettiva per il prossimo anno il Salone potrebbe aumentare lo spazio espositivo. A trainare ancora una volta è l'export, e il quinquennio della crisi 2008-2013 sembra ormai un lontano ricordo. Oltre mille le imbarcazioni attese, 986 gli espositori, 14 i nuovi brand di cui il 48% proveniente dall'estero. I biglietti acquistati online per accedere al Salone hanno toccato la soglia del +136% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, dato destinato a salire.

Negli spazi della Fiera sarà possibile ammirare superyacht in fibra di carbonio, barche a vela disegnate dall'architetto navale del 'cat' di Team New Zealand vincitore della Coppa America, il più potente motore elettrico fuori bordo sul mercato e le prime vele al grafene.

Realizzata con la particolare tecnica costruttiva del carbon-tech l'Azimut 78, la più grande imbarcazione mai costruita nel cantiere Azimut Yachts di Avigliana farà il suo esordio al salone insieme all'Atlantis 45. L'undici metri NC 37 e il Flyer 10, cruiser con motori fuoribordo omologato per 11 persone, saranno le novità rispettivamente dei cantieri francesi Jeanneau e Beneteau. Quest'ultimo nell'ambito della collezione Monte Carlo Yachts presenterà al pubblico gli yacht di lusso MCY 66, 70 e 76. Il maggior produttore di yacht e superyacht del Medio Oriente, Oryx, farà debuttare al salone un 39 piedi destinato sia a diportisti esperti sia a principianti: Oryx 379.

Rio Yachts presenterà lo Sport Coupé 56. Il cantiere di Massimo Perotti il nuovo Sanlorenzo SD96. Dallo storico cantiere di Aquileia approderà a Genova il nuovo Solaris Power 48' Open, day-cruiser dalle molte unicità.

Nel comparto vela attesa per il debutto del Grand Soleil 42 Long Cruise, dei Maxi Dolphin MD 62ab e 75, dell'X-Yachts X40, del Sun Odyssey 410 e del Sun Fast 3300 firmato da Daniel Andrieu e Guillaume Verdier, disegnatore del cat di Team New Zealand. Tra le novità del comparto gommoni sfileranno in acqua il Tempest BR 65 dei cantieri Capelli, la versione aggiornata dello ZAR 79 SL Plus della Zar Formenti e il Mito 40 della flotta MV Marine. Tra i motori fuori bordo debutto europeo per E-TEC G2: la linea di motori di gamma media di Evinrude. Il più silenzioso, potente ed efficiente motore elettrico disponibile sul mercato, Force Trolling Motor, sbarcherà a Genova con il colosso statunitense Garmin. Tra gli accessori la veleria Quantum Sails Italia isserà le prime vele al mondo fatte di grafene, risultato di una collaborazione con l'Istituto Italiano di Tecnologia. Anteprima mondiale di Harken che presenta l'argano da ormeggio CLR, vincitore del DAME Design Award, da 28 anni il massimo riconoscimento in fatto di attrezzatura nautica.

In collaborazione con:
SALONE NAUTICO di GENOVA 59° edizione – UCINA

Archiviato in