Marche
  • Comunali: Bonaccini, guai pensare aver vinto,anche politiche

Comunali: Bonaccini, guai pensare aver vinto,anche politiche

Presidente E-R,ma destra va verso Meloni e molti non ci andranno

(ANSA) - ANCONA, 09 OTT - "Bisogna aspettare i ballottaggi e guai a pensare di aver già vinto e si riparte da 0-0. Ma se sto alla prima tornata c'è un vincitore netto, il Pd e il centrosinistra, e uno sconfitto altrettanto netto che è questa destra". Così ad Ancona Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna, a margine della presentazione del suo libro "Il Paese che vogliamo - idee e proposte per l'Italia del futuro", in cui insieme alla sindaca di Ancona Valeria Mancinelli, è stato intervistato dal direttore del "Corriere adriatico" Giancarlo Laurenzi.
    "Mi auguro non si commetta a Roma l'errore di pensare - aggiunge Bonaccini - che le elezioni territoriali, comunali, bastino per dire che è già vinta la prossima tornata a livello politico. Fino a qualche settimana fa si pensava che la destra, se si votasse domattina, avrebbe stravinto...In realtà vedo grande spazio per noi: la destra - chiosa il presidente dell'E-R - sta andando più verso Meloni che verso Salvini e dunque ancora più sovranista con tratti anti-europeisti.." e "con quei tratti non sarà attrattiva per tanta gente del nostro Paese che, a differenza mia, non si definirà mai di sinistra ma che di andare verso una destra così ci penserà 20 volte". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie