Lombardia

Covid: Lombardia, indennizzi per operatori sanitari deceduti

Consiglio approva mozione Lega, siano riconosciuti risarcimenti

(ANSA) - MILANO, 07 SET - Via libera dal Consiglio Regionale Lombardo alla mozione presentata dal gruppo Lega, per chiedere alla Giunta Fontana di intercedere presso le sedi istituzionali competenti, al fine di garantire un congruo risarcimento a favore degli operatori sanitari e sociosanitari deceduti o che hanno riportato lesioni o infermità di tipo irreversibile a causa dell'infezione da Covid 19.
    "Un provvedimento di buon senso - spiega il primo firmatario Riccardo Pase - perché le compagnie di assicurazione non hanno riconosciuto alcun risarcimento a quegli operatori sanitari che, nonostante avessero sottoscritto in precedenza una polizza infortuni, sono rimasti gravemente lesi o sono deceduti proprio a causa del Covid durante l'attività lavorativa. Per questi motivi la nostra mozione chiede alla Giunta di farsi promotrice presso le sedi istituzionali competenti, affinché sia riconosciuto loro un congruo risarcimento, sia che svolgano la loro attività nel settore pubblico che privato".
    "Ritengo fondamentale - conclude Pase - fornire un riconoscimento anche tangibile ai nostri operatori sanitari che con sacrificio e dedizione, hanno combattuto in prima linea nel contrasto verso un virus di cui, specialmente all'inizio nulla si sapeva. Persone che si sono messe in gioco compiendo, in moltissimi casi, un sacrificio sproporzionato, in particolare se pensiamo a coloro che per salvare la vita altrui hanno addirittura perso la propria, lasciando per sempre i propri cari". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie