Lombardia
  1. ANSA.it
  2. Lombardia
  3. Le farmacie consegneranno ai medici i vaccini antinfluenzali

Le farmacie consegneranno ai medici i vaccini antinfluenzali

Vicepresidente Moratti: 'Ora non più costretti a recarsi in Ats'

(ANSA) - MILANO, 25 OTT - Le farmacie consegneranno presso i loro esercizi, ai medici di base e ai pediatri, le fiale di vaccino antinfluenzale e pneumococco. Lo prevede una delibera approvata dalla giunta della Regione Lombardia.
    "In questo modo - spiega la vicepresidente e assessore al Welfare, Letizia Moratti - agevoliamo il prezioso lavoro del medico e del pediatra di famiglia che non sono costretti a recarsi presso l'azienda sanitaria per avere i vaccini, con orari di apertura definiti e vincolanti, e in luoghi spesso lontani dallo studio medico. Ogni medico o pediatra inoltre ha la facoltà di ritirare i vaccini anche presso un'altra farmacia in Lombardia, anche al di fuori della sua Ats".
    Già da oggi i vaccini sono in farmacia per la consegna.
    L'intesa è stata sottoscritta da Regione con Federfarma Lombardia e Assofarm/Confservizi Lombardia. L'accordo avrà durata fino al 31 agosto 2022, prorogabile, previo accordo tra le parti, di 12 mesi.
    "L'intesa - aggiunge Letizia Moratti - riguarda le oltre 3.000 farmacie lombarde. L'obiettivo è semplificare e migliorare l'accesso dei pazienti al Sistema sanitario. Il modello sociosanitario lombardo pone infatti al centro la persona e le sue necessità, e nella erogazione dei servizi coinvolge tutti i soggetti, pubblici e privati".
    La spesa annua prevista è di 400.000 euro tratti dal capitolo di bilancio 2021 dedicato alla 'farmaceutica', a carico di ciascuna Ats in relazione al numero di farmacie presenti sul suo territorio e ai servizi forniti. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie