Lombardia

11settembre:Sala 'siamo tutti americani'

Milano ricorda le vittime dell'11/9

(ANSA) - MILANO, 11 SET - Anche Milano ha ricordato le vittime dell'attentato terroristico dell'11 settembre in occasione del ventesimo anniversario. Alla cerimonia di deposizione delle corone, che si è tenuta in largo 11 settembre dove c'è un monumento dedicato alle vittime della strage, hanno partecipato il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, il prefetto, Renato Saccone e il console americano a Milano, Robert Needham. "Milano, Medaglia d'Oro della Resistenza e custode della lotta partigiana, riafferma oggi la sua più profonda solidarietà e vicinanza agli Stati Uniti d'America, - ha detto Sala nel suo discorso - la nazione che più ci ha aiutato a liberarci dall'orrore nazifascista, e che per merito dell'alleanza Nato da 72 anni tutela la nostra sicurezza e la nostra libertà". L'11 settembre del 2001 "eravamo tutti americani, e a distanza di 20 anni lo siamo ancora di più, perché New York City e l'America sono il motore di un mondo libero, democratico e aperto. - ha aggiunto - Milano e l'Italia sono unite con gli Stati Uniti da valori e visioni comuni, e il dolore di questo anniversario è parzialmente lenito dall'amicizia profonda che ci lega. Milano e New York City sono metropoli dinamiche, che credono nell'apertura e nell'accoglienza. Per la nostra città la capacità di New York City di far convivere persone di diversa etnia, religione o cultura e dare loro uno spazio di idee e azioni per realizzare i loro sogni è un modello di enorme ispirazione". Il console Usa a Milano, Robert Needham, ha sottolineato come "il mondo combatte ancora contro la minaccia del terrorismo, oggi ci sono giovani le cui vite sono state influenzate dagli eventi dell'11 settembre anche se non erano ancora nati". "Stiamo ancora imparando dalla lezione di quel giorno - ha concluso - e lo faremo ancora negli anni a venire.
    Una cosa è certa questa cerimonia è la prova dell'amicizia di lunga data tra i nostri due Paesi e un monito a continuare a promuovere la libertà civile e i principi democratici". (ANSA).
   

"Vent’anni da quel terribile, incredibile giorno .Un momento indelebile nella memoria e nella storia. Un attacco vigliacco e atroce ai nostri valori di libertà e democrazia, che oggi come allora siamo chiamati a difendere più che mai”. Questo il post su Facebook del presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, per ricordare la tragedia di Ground Zero a 20 anni da quel terribile evento.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie