Lombardia

Afghanistan: Sala, in arrivo prime famiglie a Milano

Sindaco, no a spazi improvvisati. Ciascuno deve far la sua parte

(ANSA) - MILANO, 19 AGO - "Nei prossimi giorni raggiungeranno la nostra città alcune decine di cittadini afghani, con le proprie famiglie, che hanno collaborato con le Forze Armate, con l'Ambasciata italiana e con l'Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo in Afghanistan". Lo ha scritto sulle sue pagine social il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, spiegando come il Comune e la Prefettura di Milano, a cui il coordinamento nazionale per l'emergenza assegnerà una quota di nuclei familiari provenienti dall'Afghanistan, hanno avviato la loro collaborazione. "Il Comune, su richiesta della Prefettura di Milano e in collaborazione con gli Enti del Terzo settore, sta individuando e verificando gli spazi adeguati, - ha aggiunto il sindaco - che non possono essere improvvisati perché devono essere dotati dei servizi minimi adeguati per l'accoglienza di nuclei familiari". "Penso che ciascuno debba fare la sua parte, piccola o grande che sia, davanti a un'emergenza epocale come quella afgana, e noi siamo orgogliosi di ciò che stiamo facendo", ha concluso Sala. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano



        Modifica consenso Cookie