Lombardia: Consiglio regionale respinge 'sfiducia' a Gallera

Votazione in modalità segreta su richiesta dei 5 Stelle

(ANSA) - MILANO, 01 DIC - Il Consiglio regionale della Lombardia ha respinto la mozione del Movimento 5 Stelle che chiedeva alla Giunta un cambio alla guida dell'assessorato al Welfare. Il documento, considerato dalle opposizioni come una 'sfiducia' nei confronti dell'assessore Giulio Gallera, è stato bocciato con 31 Sì e 47 No, mentre un consigliere non ha partecipato al voto. La votazione si è svolta in modalità segreta, su richiesta dei 5 Stelle.
    Compatta la maggioranza di centrodestra. "Noi siamo pronti a riconoscere i nostri errori e a rivendicare con forza le giuste decisioni che abbiamo preso in questi mesi difficili. Siamo pronti a migliorare ancora la qualità della nostra azione amministrativa. Voi, invece, avete scritto questo documento con un occhio aperto e uno chiuso. Chiedete la testa di un assessore, un dirigente o dell'intera giunta e assolvete l'operato del 'Governo' con il vostro silenzio. Questo significa applicare due pesi diversi, uno grande per la nostra Regione e uno piccolo per il Governo. Per questo motivo, il nostro voto sarà contrario", ha motivato in Aula il capogruppo di Forza Italia, Gianluca Comazzi, rivolgendosi a 5 Stelle e Pd. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano



        Modifica consenso Cookie