Covid: Pregliasco, per Milano ordinanza non è sufficiente

'E' malato più grave, pronti a pensare ulteriori provvedimenti'

   La richiesta del coprifuoco dalle 23 alle 5 fatta dalla Regione Lombardia al governo "credo non sia del tutto sufficiente per Milano": lo ha detto il virologo e membro del Cts regionale Fabrizio Pregliasco, intervistato da Radio Popolare, aggiungendo che "per densità di popolazione, interscambi lavorativi, i contatti legati alla tipologia abitativa di Milano, sicuramente è un malato più grave".
    Pregliasco ha spiegato che si attenderanno gli effetti di questa ordinanza "ma siamo pronti velocemente a immaginare ulteriori provvedimenti".
    Il coprifuoco in Lombardia "è necessario perché la situazione è esplosiva. Ne abbiamo parlato nel Comitato tecnico scientifico della Regione Lombardia venerdì scorso e avevamo già fatto presente al presidente Attilio Fontana questa esigenza, in considerazione della situazione che nella regione è esplosiva"., ha aggiunto, spiegando che "ormai il sistema del contact tracing in diversi contesti italiani ma in particolare in Lombardia, nel Milanese e in altre province, è alla canna del gas, non si riesce più a gestirlo"
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano



        Modifica consenso Cookie