Sindaco del Comasco: 'Restituisco bonus 600 euro'

'Per dare dimostrazione concreta di dignità e onestà'

(ANSA) - COMO, 11 AGO - Federico Broggi, sindaco di Solbiate con Cagno e segretario provinciale di Como del Pd, ieri uscito allo scoperto ammettendo di avere chiesto i 600 euro Inps per le partite Iva, oggi ha manifestato l'intenzione di restituire i soldi. La motivazione? "Per fermare questo sputtanamento collettivo serve anche dare dimostrazione concreta di dignità e onestà (senza h, nel mio caso), fugare ogni dubbio e spiegare a chi sta conducendo questa campagna che si può essere diversi nei modi, nei comportamenti e nei gesti" ha scritto sul suo profilo Facebook. "Oggi ho quindi scritto all'INPS (mail delle 14.38, chi vuole anche il testo, si faccia avanti) chiedendo come restituire i soldi del bonus INPS".
    "Molti - continua - mi hanno sconsigliato di farlo: 'Ammetteresti di aver sbagliato'. Ecco, no, nessuna ammissione, ma la semplice dimostrazione che se sei una persona corretta, non hai paura a dimostrarlo. Preferisco metterci subito la faccia, come ho fatto ieri spiegando razionalmente perché ho chiesto un bonus e lo faccio anche oggi (in modo più arrabbiato), così come ho sempre fatto nella mia vita". (ANSA).

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano
        Aeroporto Malpensa



        Modifica consenso Cookie