Milano Uomo, long weekend anche per lei

Capasa, meglio separare sfilate, decontestualizzate sono danno

(ANSA) - MILANO, 20 MAG - Chiamarla settimana della moda uomo sarebbe fuorviante: un po' perché ormai è diventata un long weekend, un po' perché sono sempre più le collezioni coed. E' il presidente della Camera della Moda Carlo Capasa a fare il punto sull'evoluzione della fashion week maschile presentando l'edizione in programma dal 14 al 17/6.
    In calendario 25 sfilate e 21 presentazioni, accompagnate da 26 eventi come quelli organizzati da Prada, che sfila a Shanghai e presenta a Milano, e Gucci, con un appuntamento culturale su più giorni. "A settembre abbiamo tante sfilate uomo e donna, per noi - dice Capasa - sarebbe importante separarle, i dati, che vedono l'export uomo al 39% del totale e addirittura al 55% verso i paesi extra Ue, dovrebbero spingere i brand a rimettere l'uomo al centro". Per Capasa "chi porta le sfilate fuori dalla fashion week fa danno al sistema e a medio-lungo termine anche al suo business, perché il momento di aggregazione di una settimana della moda non è paragonabile a quello di un evento singolo".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano
        Aeroporto Malpensa