Picchia disabile per uno sguardo, preso

A Milano, calci in faccia a vittima. Altri ragazzi guardavano

(ANSA) - MILANO, 17 APR - Un ragazzo di 20 anni, con precedenti per lesioni, è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di lesioni gravissime per aver picchiato un 16enne con disabilità cognitive all'interno del parco Nord di Milano.
    L'aggressione è avvenuta il 27 marzo scorso, e la vittima ha riportato una prognosi di 50 giorni a causa della frattura scomposta della mandibola provocata dai numerosi calci in faccia ricevuti.
    Il video di una telecamera di sorveglianza ha restituito tutta la violenza dell'episodio, un pestaggio durato un minuto e mezzo in pieno sole. Mentre il 20enne picchiava l'adolescente, attorno a lui c'erano 5 amici ("due ragazze e tre ragazzi) che hanno assistito senza muovere un dito.
   

Il 16enne ha riportato una frattura multipla alla mandibola che ha reso necessario un intervento maxillo facciale durato 6 ore. Avrà lesioni permanenti e dovrà seguire una lunga convalescenza.

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Camera di Commercio di Milano
    Camera di Commercio di Milano
    Aeroporto Malpensa