Centrale Enel Spezia: Orlando, Patuanelli interverrà

Mi ha scritto che correggerà questa decisione

(ANSA) - LA SPEZIA, 22 GEN - "Ho parlato con il ministro dello Sviluppo Economico Patuanelli chiedendo di intervenire sull'atto della direzione generale che blocca la decarbonizzazione della centrale della Spezia. Mi ha garantito che scriverà nelle prossime ore per correggere questa decisione inaccettabile". Lo ha detto il vicesegretario nazionale del Pd Andrea Orlando, dopo la notizia del proseguimento dell'utilizzo del carbone nella centrale Enel della Spezia fino a quando non subentrerà il gruppo a gas. Secondo il centrodestra il provvedimento smaschera il doppio gioco delle forze fi Governo.
    Per il consigliere regionale Davide Natale (Pd) sono state sconfessate le parole del sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini che aveva annunciato un provvedimento di giunta che avrebbe impedito ad Enel di avere "carta bianca sul nostro territorio e traguardi insieme a noi il futuro di quelle aree".
    Natale commenta: "Caro Peracchini, caro Giampedrone, avete preso in giro i cittadini. Ci avevate detto che con questa modifica si bloccava tutto. Quindi Giampedrone, quando parli di vergogna e imbarazzo guardati in casa tua. La Regione dice che si opporrà totalmente alla decisione di non fare valere, come data di chiusura, il 31 dicembre 2021. Allora la Regione può bloccare la centrale. Perché non lo avete fatto prima? (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        MyWay Autostrade per l'Italia
        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie