Covid: 64 nuovi positivi su 1400 tamponi in Liguria

Frontalieri esclusi da obbligo test. Gli stadi? Altre priorità

Sono 64 i nuovi positivi al coronavirus in Liguria su 1400 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore. Lo riferisce il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti."I ricoveri restano invariati e anche il cluster della Spezia è sempre sotto controllo. Mentre in Italia, grazie alle misure che abbiamo prontamente messo in campo, la situazione sta migliorando, peggiora in Francia, motivo per cui oggi il ministro Speranza ha firmato una nuova ordinanza che estende l'obbligo di test ai cittadini provenienti da Parigi e altre aree francesi particolarmente colpite dal virus, escludendo però i frontalieri e chi transita per il Paese per meno di 72 ore. Noi continuiamo a rispettare le regole e non abbassiamo la guardia per tutelare la salute dei cittadini. E a chi mi chiede degli stadi rispondo che abbiamo altre priorità".
    I 64 nuovi positivi su 1353 tamponi sono stati individuati tutto nello Spezzino e nella Asl3 di Genova. Sono 25 nello Spezzino e 39 a Genova dove pesa la trasmissione del virus in un centro per profughi in Valpolcevera. I positivi sono complessivamente 2826, 52 in più rispetto al giorno precedente. Aumentano gli ospedalizzati: sono 160, erano 151, 15 malati in terapia intensiva, dato stabile. Nove sono al Gaslini, erano 7; 79 negli ospedali spezzini (6 in intensiva) come nel giorno precedente. In isolamento domiciliare ci sono 1365 persone, 55 in più; in sorveglianza attiva 2053, erano 2059. Non ci sono stati decessi: il numero di morti da inizio pandemia è 1591.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie