Fidget Spinner, la nuova mania dei ragazzini

Spopolano le nuove trottole anti stress. Ma a scuola sono vietate

  • Fidget Spinner, photo hafakot  iStock.

Il lancio della bottiglia in aria e il disco a tre punte da rigirare nelle mani: sono le nuove manie dei ragazzini. Sono mode che nascono e muoiono nell'arco di qualche mese, ma nel momento di massima auge sono assolutamente contagiose.

Non c'è da meravigliarsi, gli ex ragazzini oggi adulti giocavano con le trottole, lo Yo Yo o il cubo di Rubik e la nuova mania sembra averne raccolto idealmente il testimone.

Come si diffondono questi nuovi giochi? Come fanno ad imporsi? Mistero, non c'è una spiegazione ma tanto è, quel che è sicuro è che sono rilanciati dai social e dunque amplificati all'infinito. Puoi trovare all'uscita di scuola un gruppo di ragazzini impegnati a recuperare una bottiglia piena d'acqua prima che cada a terra a Roma come a Tokyo. L'ultima moda è il fidget spinner, definito un anti stress: si fa girare tra le mani e i più bravi riescono a fargli compiere evoluzione. Il più venduto è la versione Bat con le ali del famoso pipistrello. L'oggetto è semplice: è un piccolo cuscinetto bi o trilobato da tenere fra due dita che grazie a un gioco di dischetti può ruotare centinaia di volte su se stesso una volta avviato.

Ecco come funziona:

E' molto popolare in America e ora anche in Italia. Costa pochi euro e accanto allo smartphone è attualmente compagno inseparabile dei ragazzi, vietati entrambi in classe. Il fidget spinner farà tramontare Cash Royale, un gioco complicatissimo per gli adulti, facile per i ragazzi ma anche molto pericolasamente vicino al gioco d'azzardo.

Speciali ed Eventi vai alla rubrica >>
Press Release vai alla rubrica >>