Camorra puntava a piazze pontine spaccio

Operazione dei carabinieri coordinati da Dda Roma

(ANSA) - ROMA, 01 LUG - Una guerra dei clan di camorra di Napoli per mettere le mani sulle piazze di spaccio del litorale pontino. E'quanto scoperto dalla Direzione distrettuale antimafia di Roma che ha portato oggi all'arresto di 22 persone eseguito dai carabinieri. I componenti del gruppo criminale, compresa una donna, sono accusati, a vario titolo di associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, possesso di armi e materiali esplodenti, minaccia, violenza privata e lesioni, con l'aggravante di avere agito con metodo mafioso. Le indagini, coordinate dal procuratore aggiunto Ilaria Calò, si sono sviluppate tra l'ottobre del 2015 e agosto 2016 e nuovamente aggiornate da marzo a settembre del 2018 anche con la collaborazione della Direzione centrale per i servizi antidroga del ministero dell'Interno.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Muoversi a Roma



        Modifica consenso Cookie