Raggi, stato non arretra

Prima i Casamonica ora Casapound, contrasto la criminalità

(ANSA) - ROMA, 4 GIU - "Penso che la criminalità non si sia nascosta, io però vado avanti a testa alta e la contrasto.
    Non ultimo, e devo ringraziare la procura che ha fatto un ottimo lavoro, notificando un provvedimento di sequestro per l'immobile di via Napoleone III, quello occupato da oltre 18 anni da Casapound, e quindi anche lì si va a ristabilire la legalità. Abbiamo buttato giù i villini dei Casamonica, una famiglia purtroppo storica della criminalità romana che ha iniziato con estorsione, usura, rapine, racket, droga, spaccio. Penso che la criminalità vada contrastata facendo vedere che lo Stato c'è, che lo Stato è forte e non arretra. Si fa tutti insieme, ci si mette la faccia a difesa dei cittadini onesti". Così Virginia Raggi in un post su Facebook.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Muoversi a Roma



      Modifica consenso Cookie