Rissa a pranzo comunione, non pagano

In ristorante ad Anagni. Prendono torta,lasciano debito 700 euro

(ANSA) - ROMA, 10 GIU - Erano in un ristorante per un pranzo in occasione di una comunione. Quando, per banali motivi, hanno cominciato a litigare picchiandosi a suon di calci e pugni. Ne è nata una mega rissa terminata quando i protagonisti, approfittando del parapiglia, si sono fatti dare la torta e sono andati via senza pagare il conto da 700mila euro per i venti invitati. E' quanto accaduto ieri in un locale di Anagni, in provincia di Frosinone. I Carabinieri della locale Compagnia a conclusione delle indagini deferivano in stato di libertà sei persone responsabili di "rissa aggravata con lesioni" tra cui un 46 enne, un 36 enne, un 47 enne, un 26 enne e un 40 enne, tutti residenti nella provincia di Frosinone, ed un 46 enne residente nella provincia di Roma. Tutto è cominciato quando uno di loro, per futili motivi, ha colpito più volte con calci e pugni il 40enne. Il proprietario del locale ha presentato denuncia: nessuno ha pagato il conto di 700 euro.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Muoversi a Roma