Caso Orlandi, il Vaticano avvia indagini

Fratello Pietro, abbiano avuto incontri con card. Parolin

(ANSA) - ROMA, 10 APR - Il Vaticano ha deciso di aprire un'indagine interna sulla vicenda di Emanuela Orlandi. Lo rende noto l'avvocato della famiglia, Laura Sgrò, dicendo che la Segreteria di Stato ha "autorizzato l'apertura di indagini" e specificando che gli accertamenti sarebbero legati alle verifiche su una tomba del cimitero teutonico.
    "Nei mesi scorsi abbiamo incontrato, io e in alcune occasioni anche il mio avvocato Laura Sgrò, il segretario di Stato, Pietro Parolin, con il quale abbiamo parlato del caso di Emanuela e abbiamo presentato le nostre richieste", afferma Pietro Orlandi, fratello di Emanuela, interpellato sugli ultimi sviluppi della vicenda. "Dopo 35 anni di mancata collaborazione - aggiunge - l'avvio di un'indagine è una svolta importante".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Muoversi a Roma