Friuli Venezia Giulia
  1. ANSA.it
  2. Friuli Venezia Giulia
  3. Caso mense scuola Udine, Tar Fvg respinge ricorso ex gestore

Caso mense scuola Udine, Tar Fvg respinge ricorso ex gestore

Contro diniego Comune a fornire documenti. Sindaco, noi corretti

(ANSA) - UDINE, 14 FEB - Il Tar del Friuli Venezia Giulia ha respinto il ricorso della società Ep spa, aggiudicataria della gestione del servizio di ristorazione scolastica e dei centri estivi cittadini di Udine per il 2020 e 2021, contro il diniego da parte del Comune di Udine di fornire i nominativi dei componenti della Commissione Mensa e i dettagli dell'offerta tecnica presentata dalla società cooperativa Camst, 2/a classificata nella gara per la ristorazione scolastica. La Camst era subentrata a Ep dopo la risoluzione del contratto a luglio da parte del Comune a seguito di denunce per disservizi a carico della stessa Ep e di indagini avviate dalla Procura. Lo rende noto il Comune di Udine.
    La Ep aveva avanzato richiesta di accesso agli atti, al fine "di tutelare i propri interessi giuridici nonché di difendersi innanzi alle competenti autorità giudiziarie avverso l'ingiusto provvedimento di risoluzione contrattuale". "Alla base della decisione del Tar - si legge nella nota diramata dal Comune - la genericità delle esigenze probatorie e difensive richiamate nonché l'insussistenza del necessario collegamento tra queste esigenze e i documenti richiesti. Il giudice amministrativo ha ritenuto corretta la decisione dell'Amministrazione di ritenere i nomi dei componenti della Commissione tutelati dalla legge sulla privacy e di tenere riservata l'offerta tecnica della Camst in quanto contenente dati appartenenti al know how aziendale". "La decisione dell'Amministrazione di tutelare i componenti della Commissione e la ditta che oggi gestisce questo delicato servizio è risultata alla fine corretta - ha commentato il sindaco di Udine Pietro Fontanini - è importante che si sappia chiaramente che a Udine si lavora seriamente e rispettando le regole. Chi è abituato altrimenti può anche astenersi dal presentare la propria domanda ai bandi che vengono presentati, perché questa amministrazione non è disposta a tollerare approssimazioni o letture elastiche di quanto previsto nei capitolati". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Nuova Europa



        Modifica consenso Cookie