Friuli Venezia Giulia
  1. ANSA.it
  2. Friuli Venezia Giulia
  3. Lavoro: Fvg, 9.100 assunzioni nel 2021 (+2.700 sul 2019)

Lavoro: Fvg, 9.100 assunzioni nel 2021 (+2.700 sul 2019)

Dati Osservatorio regionale mercato lavoro. Vicini a picco 2017

(ANSA) - TRIESTE, 11 FEB - Trainate dalla crescita del Pil regionale, aumentato di oltre il 6% nell'ultimo anno, le assunzioni in Fvg hanno toccato nel 2021 quota 240.748, superando di 2.700 unità il livello registrato nel 2019 (234.845), con una crescita percentuale pari al 2,5%, risultato che è secondo solo al picco registrato nel 2017. I driver principali sono stati l'export dei prodotti industriali e le costruzioni nell'edilizia, insieme con l'uscita dalla forte crisi nel comparto turistico e del commercio. Sono i dati comunicati oggi dall'Osservatorio Regionale del mercato del lavoro.
    In linea con la ripresa della dinamica di domanda e offerta di lavoro, crescono anche le cessazioni, con 231.586 unità, +1,4% rispetto al periodo pre-pandemia. La differenza tra le due misure ha come esito un saldo positivo delle posizioni di lavoro pari a circa 9.100 unità, +2.710 rispetto al 2019.
    L'incremento dell'occupazione dipendente è diffusa in tutta la regione: la zona Udinese e Bassa friulana è passata da un saldo di 1.740 unità del 2019, a una riduzione a 152 nel 2020, sino a 2.721 nel 2021 (+981); in provincia di Trieste si è passati da 931 posizioni di lavoro nette a oltre 1.370 nel 2021 (+411). Nella provincia di Pordenone si osserva una riduzione del saldo del 2021 (1.496) rispetto al 2019 (2.372). La crescita delle assunzioni è trainata dal lavoro temporaneo. In particolare, le attivazioni con il contratto a tempo determinato sono state oltre 121.000 su un totale di 240.000, con un incremento del 5,7% rispetto al 2019. "Considerando la dinamica demografica della nostra regione - ha commentato il responsabile dell'Osservatorio Carlos Corvino - i lavoratori vicini alla pensione aumenteranno, pertanto nei prossimi anni è probabile si possa aprire una finestra per il ricambio generazionale." Le assunzioni sono aumentate in tutti i settori di attività economica, ad esclusione del comparto alberghi e ristoranti (-12,3%), settore che ha sofferto di più le misure di contenimento della pandemia. Le assunzioni sono in crescita soprattutto nelle costruzioni (+10,9%, con un saldo di 1.543 unità) e nella manifattura (+4,3%, saldo pari a 2.812).
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Nuova Europa



        Modifica consenso Cookie