Friuli Venezia Giulia

Franceschini, Porto Vecchio Trieste sia progetto del Paese

'Rilancio farà tornare città a una centralità nel Mediterraneo'

(ANSA) - TRIESTE, 08 SET - "Penso che ci sia bisogno di gestire questa operazione in modo straordinario, sia come strumenti legislativi, finanziari e gestionali. Non si può inserire tra uno dei tanti temi che ogni amministrazione comunale o governo ha, ma deve diventare un grande progetto del Paese". Lo ha auspicato il ministro della Cultura, Dario Franceschini, riferendosi al rilancio del Porto Vecchio di Trieste.
    Franceschini, in collegamento durante un evento promosso dal candidato sindaco di centrosinistra Francesco Russo, si è detto convinto che l'area "farà tornare Trieste a una centralità straordinaria nel Mediterraneo e nel suo rapporto con l'Europa", ma per far ciò "si deve uscire dalla logica dei micro-interventi e ci deve essere una visione che passa attraverso un incrocio di risorse pubbliche e private", oltre a "un incrocio di competenze tra istituzioni, in cui il Comune di Trieste sarà centrale, ma lo Stato non più disimpegnarsi". "Tra le città che votano, ci sono quelle che hanno imboccato una strada e devono continuare a crescere su quel percorso e altre che hanno potenzialità straordinarie per la collocazione geografica e la storia, che devono recupere questo spirito di visione". Trieste appartiene a questa secondo categoria e "Russo già da qualche anno ha capito e investito con una norma importante sul progetto di Porto Vecchio", ha sottolineato.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Nuova Europa



      Modifica consenso Cookie