Fase 3: fila al confine di Gorizia, in Slovenia per benzina

Polizia controlla documenti, passano solo abitanti Fvg

(ANSA) - TRIESTE, 13 GIU - Fino a un'ora di attesa, questa mattina, nei valichi confinari minori di Gorizia, per i cittadini del Friuli Venezia Giulia diretti in Slovenia. Nel giorno in cui il Paese vicino ha riaperto i confini consentendo il transito in uscita solo ai residenti del Fvg, colonne di auto, lunghe alcune centinaia di metri, si sono formate principalmente a causa dei controlli della Polizia di frontiera slovena, che accertava tramite i documenti di identità che nei veicoli ci fossero soltanto cittadini friul-giuliani.
    Il flusso in uscita è costituito principalmente da cittadini della zona di Gorizia che varcano il confine per fare rifornimento alle loro autovetture e acquistare sigarette, approfittando di tariffe più basse praticate in Slovenia. Subito dopo gli automobilisti fanno inversione di marcia e rientrano in Italia.
    Verso le 13 il traffico si è normalizzato e al momento non ci sono file o rallentamenti. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Nuova Europa



    Modifica consenso Cookie