Ocean2020: Taranto, testato prototipo centro comando Ue

Guidata da Bruxelles esercitazione Marine Militari nel Golfo

Redazione ANSA TARANTO
(ANSA) - TARANTO, 21 NOV - E' stato testato "con successo", in una esercitazione navale internazionale ieri e oggi nel Golfo di Taranto, il primo prototipo di Centro europeo di comando per le Operazioni marittime, situato a Bruxelles nella sede dell'Agenzia europea per la Difesa (Eda). Al progetto partecipano 42 aziende e organizzazioni di 15 Paesi, coordinate dall'italiana Leonardo, e Indra è una delle società che ha avuto il peso maggiore, con una durata complessiva dell'impegno di tre anni e 35 milioni di euro di budget.

All'esercitazione navale hanno partecipato le Marine militari di Italia, Francia, Grecia, Portogallo e Spagna, nell'ambito del programma di ricerca e sviluppo Ocean 2020 finanziato dall'Ue.

Cinque navi, diverse aerei e nove droni - aerei, di superficie e sottomarini - hanno operato per due giorni nelle acque del Golfo di Taranto, con l'obiettivo di testare la prossima generazione di tecnologie. I test hanno simulato un attacco da parte di motoscafo dotato di armamento antinave. È stata inoltre riprodotta la cattura di una nave di posizionamento di mine consentendo anche il rilevamento e la neutralizzazione degli esplosivi depositati nel fondo marino.

Il nuovo Centro Operativo Marittimo, all'interno del quale è stato integrato il sistema iMare di Indra, ha funzionato da nodo per le manovre, integrando la rete di sorveglianza marittima Marsur. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: