Fondi Ue,senza Brexit alle regioni Gb andrebbero 13 miliardi

Nel 2021-27, oltre due miliardi in più del settennato 2014-2020

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 29 OTT - Se la Brexit non si realizzasse e il Regno Unito rimanesse nell'Unione europea, alle regioni britanniche spetterebbero oltre 13 miliardi di euro di fondi strutturali per il periodo 2021-2027. Oltre due miliardi in più dei 10,6 dell'attuale settennato 2014-2020. È quanto emerge da un'analisi realizzata dalla Conferenza delle regioni periferiche e marittime d'Europa (Crpm), di cui è vicepresidente il governatore della Toscana, Enrico Rossi. Utilizzando dei dati Eurostat più recenti, il documento segue e aggiorna la ricerca pubblicata nel gennaio scorso dalla stessa Crpm. L'aumento delle allocazioni per il Regno unito "può essere ampiamente spiegato dal fatto che molte aree del Paese stanno rimanendo indietro rispetto alla media Ue in termini di prosperità regionale", si legge nello studio. In particolare, alle regioni meno sviluppate andrebbero 4,4 miliardi di euro per il 2021-2027, molto più dei 2,7 miliardi previsti dal settennato attuale.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: