Ue sostiene progetti per trasporti 'sostenibili' in Italia

Inclusi porti Civitavecchia e Carrara, 39 i progetti in Europa

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 27 SET - Il potenziamento dell'ultimo tratto del collegamento ferroviario con il porto di Civitavecchia, che verrà unito alla rete transeuropea di trasporto (Ten-t) grazie a un sostegno di 3,8 milioni di euro. È uno dei 39 progetti sostenuti dall'Ue tramite la Connecting Europe Facility (Cef), per cui sono stati messi sul piatto 117 milioni di euro, finalizzati a potenziare i collegamenti ferroviari nell'Unione assicurando al tempo stesso la 'sostenibilità' dei trasporti. Tra i progetti italiani sostenuti dall'Ue ci sono anche il potenziamento dell'accesso ferroviario e stradale al Porto di Carrara, e un progetto per la riduzione del rumore dei carri merci di Mercitalia. Numerose le iniziative sostenute dall'Ue, dall' elettrificazione della linea ferroviaria che va da Vienna al confine con l'Ungheria, al potenziamento del tratto transfrontaliero tra Brema e Groeningen, fino al finanziamento di otto progetti per la riduzione del rumore generato dal trasporto ferroviario di merci. L'Ue contribuirà infine alla messa a punto di una serie di interventi per il rafforzamento delle infrastrutture all'interno dei porti degli Stati membri, con lo scopo di favorire le soluzioni di trasporto 'multimodale' e di ridurre le emissioni. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: