Regioni: si chiude a Bruxelles settimana Ue dei record

Premio aspiranti reporter in memoria Megalizzi-Niedzielski

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Oltre 600 politici locali e regionali, 390 dibattiti e workshop, 200 giornalisti e quasi 10mila partecipanti da 70 Paesi diversi. Sono i numeri da record con cui si è conclusa a Bruxelles la 17/ma edizione Settimana europea delle regioni e delle città, organizzata congiuntamente da Comitato Ue delle Regioni e Commissione Ue.

Il dialogo fra i cittadini e le istituzioni europee, la partecipazione dei leader locali al meccanismo decisionale dell'Unione, ma anche il futuro della politica di coesione e l'incertezza che porta con sé la Brexit sono stati i temi principali affrontati durante quattro giorni di eventi.

Nel quadro della manifestazione è anche stato assegnato per la prima volta il premio per aspiranti giornalisti dedicato alla memoria di Antonio Megalizzi e Bartosz Orent-Niedzielski, i due giovani rimasti vittime dell'attentato di Strasburgo del dicembre 2018. A vincerlo sono state la ceca Karolina Simkova e la croata Tea Mihanovic, selezionate fra i partecipanti al programma 'Youth4Regions' per aspiranti reporter.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: