Ue: Marsilio, condivido lettera Bruxelles, più risorse a Sud

Appello governatore anche contro tagli fondi europei post 2020

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Non posso non condividere" l'appello della Commissione Ue per maggiori investimenti nel Mezzogiorno, "come tutte le regioni del centro-sud che vorrebbero avere maggiori risorse e ne hanno bisogno, soprattutto per recuperare il divario infrastrutturale che le danneggia ormai da un secolo rispetto al nord Italia. Questi investimenti non potrebbero che far bene alla coesione nazionale". Così il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, a margine della plenaria del Comitato europeo delle Regioni.

A questo appello "aggiungo quello partito dal Comitato delle Regioni e rivolto a tutti i governi europei contro i tagli previsti nel progetto di bilancio dell'Ue 2021-2027", continua Marsilio, secondo cui possibili sforbiciate alle risorse "rischiano di essere un colpo mortale" per la politica di coesione e quella agricola (Pac). "Nelle regioni del centro-sud la coesione e la Pac sono un pilastro delle politiche di sviluppo e dell'economia di questi territori - ha concluso -, quindi mi appello anche io al presidente del Consiglio Conte perché in sede di negoziato faccia sentire questa voce e raccolga l'appello delle regioni".

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: