Rossi vicepresidente gruppo socialista Comitato Regioni Ue

L'elezione stamattina a Bruxelles

Redazione ANSA

FIRENZE - Il governatore della Toscana Enrico Rossi è stato eletto vicepresidente del gruppo socialista nel Comitato delle Regioni della Ue. Rossi, spiega una nota, avrà la delega ai rapporti col Pse (Partito Socialista Europeo) e con la Feps (Foundation for European Progressive Studies). L'elezione è avvenuta questa mattina a Bruxelles.

"Sono molto contento di aver ricevuto la fiducia dei membri del gruppo Pse. Auspico un lavoro collettivo con il coinvolgimento di tutti i membri del Gruppo e in sinergia con i socialisti delle altre istituzioni Ue". Così il governatore della Toscana, Enrico Rossi, dopo la sua elezione a vicepresidente del gruppo socialista al Comitato europeo delle Regioni. "Lavoreremo per posizionare lavoro e politiche sociali al centro delle strategie Ue, come crescita e investimenti lo sono state fino ad oggi" continua Rossi, che si trova a Bruxelles per partecipare alla Settimana europea delle città e delle regioni. "La lotta ai cambiamenti climatici deve essere poi una priorità assoluta - aggiunge - queste saranno le mie battaglie in stretto raccordo con il Pse e la Feps, per un socialismo all'altezza delle sfide attuali e più europeista. Tutti insieme per un Comitato europeo delle regioni più forte, in un'Europa socialista più forte". Il governatore della Toscana è membro del CdR dal 2015 ed è anche è anche vicepresidente della Conferenza delle regioni periferiche marittime d'Europa (Crpm) con delega alla politica di coesione. 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: