Percorso:ANSA > Europa > Altre news > De Castro, Austria vuole chiudere dossier su pratiche sleali

De Castro, Austria vuole chiudere dossier su pratiche sleali

Per nuova Presidenza Ue é prima priorità semestre agricoltura

09 luglio, 20:34
De Castro, Austria vuole chiudere dossier su pratiche sleali De Castro, Austria vuole chiudere dossier su pratiche sleali

BRUXELLES - ''Con l'Austria al timone dal primo luglio dell'Unione europea, l'Europarlamento ha la possibilità di chiudere entro dicembre, insieme al Consiglio e alla Commissione europea, il dossier contro le pratiche sleali nella catena agroalimentare su cui domani, in commissione agricoltura, avremo il primo importante dibattito tra i Gruppi politici insieme all'Esecutivo Ue''. E' il commento di Paolo De Castro, primo vicepresidente della Commissione agricoltura e relatore del testo sulle pratiche sleale, a margine della ComAgri di oggi dove la Presidenza austriaca ha presentato il programma agricolo del suo semestre europeo.

 

''Noi puntiamo - ha aggiunto l'europarlamentare - a portare il dossier sulle pratiche sleali alla Plenaria del Parlamento nella seconda metà di ottobre, per poi chiudere i negoziati prima di Natale con un accordo politico tra le tre istituzioni Ue''. Tra gli obiettivi della nuova Presidenza europea - ha concluso De Castro, c'è anche l'intenzione di progredire quanto possibile (prima di passare il testimone al Parlamento che uscirà dalle elezioni del maggio 2019) nei lavori sulla riforma della Politica agricola comune post 2020, e noi saremo pronti a portare il nostro concreto contributo''.

 


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA