Alimentare: Anb Coop-Nomisma, a aprile -6,4% export verso Ue

Redazione ANSA BOLOGNA
(ANSA) - BOLOGNA, 25 GIU - A causa dell'emergenza legata alla diffusione del coronavirus "si è registrato un calo del 6,4% dell'export di food & beverage dall'Italia verso i paesi Ue nel mese di aprile, rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso".

E' quanto emerso dal primo 'Forum cereali e colture industriali' con un focus sulle colture proteiche e oleaginose organizzato da Anb Coop - associazione di agricoltori con più di 3000 soci sul territorio nazionale che fa parte della Confederazione generale bieticoltori italiani -, e Nomisma..

"Il Covid-19 - viene sottolineato in una nota - ha segnato una battuta d'arresto anche nell'agroalimentare, filiera strategica del Made in Italy. Preoccupa lo scenario dei consumi alimentari domestici, fiaccati da una ristorazione chiusa per quasi tre mesi e dove spicca, tuttavia, un nuovo atteggiamento del consumatore sempre più orientato a guardare con attenzione all'origine e alla sostenibilità del prodotto, elementi che hanno peraltro acquisito maggior rilievo durante il lockdown".

L'evento, tenuto sotto forma di webinar, viene precisato, "da il via a una serie di incontri che metteranno al centro l'agricoltura e la ricerca e che coinvolgeranno imprenditori, industriali, esperti di settore e rappresentanti delle istituzioni, con l'obiettivo di affrontare il mutevole scenario della domanda-offerta e le dinamiche di un mercato globalizzato e favorire la condivisione di strategie produttive e commerciali tra i principali player". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: