Anche l'Europa corre il Giro, viaggio alla scoperta dell'uso dei fondi Ue

Da Bologna a Verona, camper a 12 stelle si unisce a carovana

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Da Bologna a Verona, anche quest'anno le 21 tappe del Giro d'Italia non saranno solo un grande evento sportivo, ma un viaggio attraverso la Penisola alla scoperta di quanto l'Unione europea abbia un impatto sulla vita dei cittadini. Già da sabato, un camper con i colori della bandiera Ue si è unito alla carovana al seguito dei ciclisti per informare e sensibilizzare i cittadini sulle politiche europee.

Nata lo scorso anno da un'idea della Rappresentanza a Milano della Commissione europea, la seconda edizione dell'iniziativa 'Ue al Giro' coinvolge, oltre ai centri Europa Direct, anche i giornalisti di RadUni/Europhonica, la rete di radio universitarie per la quale lavoravano le giovani vittime dell'attentato ai mercatini di Strasburgo Antonio Megalizzi e Bartosz Orent-Niedzielski.

Lungo i 219 km della tappa di oggi Vinci-Orbetello si può così scoprire che il cipresso, simbolo del paesaggio toscano, è anche un importante agente di lotta al cambiamento climatico nel Mediterraneo occidentale. Per questo è stato valorizzato da un progetto del Cnr finanziato dall'Ue che ha coinvolto istituti di ricerca in Francia e Spagna. Nel borgo di Certaldo (Firenze), invece, ha sede Mystery & Drolls, un progetto nato anche grazie ai fondi Ue del programma Europa Creativa, che attraverso il teatro di strada, le arti giullaresche e il dramma popolare vuole rafforzare l'identità del teatro europeo.

Numerosi sono poi i progetti realizzati e coordinati dall'Università di Siena sfruttando finanziamenti comunitari. C'è ad esempio il progetto 'Prima' che, iniziato nel 2018, coinvolge 18 Paesi (di cui 7 extra Ue) nell'area del Mediterraneo e in un decennio gestirà oltre mezzo miliardo di euro sui temi dell'innovazione nei sistemi alimentari, delle tecnologie per la sostenibilità e dell'uso efficiente delle risorse idriche. Il progetto City-Zen 2014-2019, invece, sarà utile per coinvolgere i cittadini del territorio senese nel percorso di decarbonizzazione di città e quartieri.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."