Emilia-Romagna

Occupazione in E-R sopra due milioni, crescono le donne

Disoccupazione al 5,5%. 'La regione si dimostra un Frecciarossa'

In Emilia-Romagna, nel secondo trimestre 2021, si sono registrati 2,01 milioni di occupati, circa 50mila in più rispetto allo stesso periodo di un anno fa.
    Rispetto al 2019, le persone al lavoro restano però 44mila in meno. Il tasso di disoccupazione è del 5,5%, lievemente più alto di un anno fa (era del 4,7%) ma molto più basso della media italiana del 9,6%. Il tasso di occupazione è del 69,3%, contro il 58,2% della media nazionale. Cresce anche l'occupazione femminile: le donne al lavoro sono 33mila in più di un anno fa.
    In pratica, due posti su tre di quelli recuperati rispetto all'anno scorso sono stati ricoperti da donne. I numeri sono stati presentati oggi dall'assessore al lavoro Vincenzo Colla, nel corso di una conferenza stampa in cui è stato presentato il piano per potenziare i Centri per l'impiego: "Questa Regione dimostra ancora una volta di essere un Frecciarossa lanciato dal punto di vista delle dinamiche manifatturiere e della capacità di creare lavoro", il commento.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie