Uccisa nel Ferrarese: conferito l'incarico per l'autopsia

Al via accertamenti per chiarire cause morte

Potrebbe iniziare già oggi (4 marzo) l'autopsia, eseguita in regime di incidente probatorio, sul corpo di Rossella Placati, uccisa nella sua abitazione a Bondeno (Ferrara) tra domenica 21 e lunedì 22 febbraio. Per la sua morte è stato arrestato il compagno Doriano Saveri.
    Il Gip del Tribunale di Ferrara ha affidato l'incarico a un esperto anatomopatologo di Padova che avvierà gli accertamenti, insieme ai consulenti delle parti. Gli esiti saranno importanti per chiarire l'orario in cui la donna è morta. Un decesso provocato da colpi alla testa e tre fendenti alla parte sinistra superiore del petto. L'autopsia dovrà confermare quali siano stati letali o no. L'arma o le armi non sono state trovate.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie