Covid: festa compleanno in casa a Rimini, multati ragazzini

Villa affittata online per la serata, dieci minorenni sanzionati

Un neo diciottenne ha affittato - su una piattaforma online - una villa per festeggiare il suo compleanno con gli amici nonostante le limitazioni anti-Covid.
    Sparsa la voce della festa sui social, sul posto, nel quartiere Padulli a Rimini, oltre agli invitati si sono presentati altri giovani, le cui urla e schiamazzi in strada sono state segnalate dagli abitanti della zona alla Polizia che ha interrotto la festa e sanzionato i partecipanti, 10 ragazzi, di cui nove tra i 15 e i 17 anni e uno di 18, tutti originari di Rimini, per violazione delle norme anti contagio.
    I fatti risalgono alla serata di ieri quando, intorno alle 22.20 i poliziotti, giunti in via Casteldelci, si imbattuti in un 16enne riminese uscito da una abitazione privata: in stato di alterazione ha spiegato di aver litigato con alcuni dei ragazzi che si trovavano con lui all'interno di una villa affittata per la serata.
    All'interno della casa gli agenti hanno trovato numerosi giovani seduti vicini tra loro attorno a un tavolo e tutti senza mascherine: dieci ragazzi intenti a festeggiare. A causa della condivisione via social network della notizia dell'evento, altri giovani si erano recati sul posto pretendendo di prenderne parte, ma a seguito del rifiuto, prima di allontanarsi hanno creato disturbo in strada con schiamazzi e urla facendo così intervenire le forze dell'ordine.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie