Rave illegale nel Bolognese, tre denunciati

Nella stessa zona altra festa abusiva due settimane fa

Un rave party illegale, organizzato lungo gli argini del torrente Savena nel territorio di Loiano (Bologna), è stato interrotto all'alba di domenica dai Carabinieri, nella stessa area dove un'altra festa analoga era stata scoperta lo scorso 19 luglio. I militari questa volta hanno sorpreso un centinaio di persone impegnate a ballare musica elettronica e sequestrato diverso materiale, fra impianti hifi e casse acustiche.
    Dopo avere identificato e allontanato i presenti, hanno riconosciuto come organizzatori dell'evento e denunciato tre giovani di Brisighella (Ravenna): due ragazzi di 23 anni e una ragazza di 22, tutti con precedenti per fatti dello stesso tipo.
    Sempre per manifestazione musicale non autorizzata, nella stessa zona due settimane fa erano state denunciate cinque persone.
  

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie