Morto Paolo Giovagnoli, procuratore capo di Modena

Una settimana fa malore in Piemonte, pm dei casi Biagi e Pantani

E' morto a 69 anni Paolo Giovagnoli, procuratore capo di Modena. Sabato scorso era stato colpito da un malore in una località della provincia di Cuneo, dove si trovava per qualche giorno di vacanza.
    Soccorso dal 118, era stato ricoverato in terapia intensiva nell'ospedale di Savigliano, ed è morto dopo una settimana.
    Per anni pm in Procura a Bologna, anche nella Dda, si è occupato di diverse indagini di terrorismo, prima fra tutte quella sull'omicidio del giuslavorista Marco Biagi. Dal 2008 per otto anni ha guidato la Procura di Rimini, seguendo, tra le altre cose, le nuove inchieste sulla morte di Marco Pantani, concluse con l'archiviazione. E nell'estate del 2017 la vicenda degli stupri da parte di un gruppo di giovanissimi, conclusa con l'arresto dei responsabili. Sarebbe andato in pensione nel 2021.
   
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie