Bagni Rimini, Imu sull'ombra ma con lo sconto

Stabilita una riduzione del 50% rispetto alla pretesa dell'Agenzia delle Entrate

I bagnini riminesi pagheranno la cosiddetta 'Imu sull'ombra' ma non tanto quanto chiesto dall'Agenzia delle Entrate nelle cartelle spedite loro la scorsa estate ed impugnate in circa 400 ricorsi davanti alla Commissione Tributaria della città romagnola. Questa - depositate le prime sentenze - ha stabilito sì il pagamento della tassa ma anche una riduzione di circa il 50% di quanto richiesto dall'Erario agli operatori balneari.
    Nel dettaglio le sentenze confermano come gli stabilimenti, dal punto di vista della normativa catastale, debbano essere riconosciuti tra le attività idonee a produrre reddito ma contestualmente sono stati annullati in via parziale gli avvisi di accertamento notificati dall'Agenzia delle Entrate, nella parte in cui rideterminavano il valore catastale dell'arenile secondo una suddivisione in zone, ovvero una cosiddetta "ad ombreggio", dove si mettono gli ombrelloni.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie