Furto in convento, ripulite stanze suore

Il 'colpo' mentre le religiose erano raccolte in preghiera

Hanno 'ripulito' le camere delle suore, mentre le religiose erano in preghiera. Un bottino di circa duemila euro e un caso di cui ora si sta occupando la polizia. Nel mirino dei ladri, anche se in realtà potrebbe trattarsi di una sola persona, è finito il convento delle suore clarisse francescane missionarie di via della Torretta, a Bologna. A dare l'allarme sono state proprio le religiose, che di ritorno dalla messa serale, attorno alle 20, hanno notato che una decina di stanze erano state forzate e l'interno era a soqquadro. Il complesso, molto grande, è diviso in due ed è composto da circa 200 camere, delle quali una sessantina sono occupate da studenti. L'ingresso però è unico per tutti e si accede tramite un badge: in questo caso gli agenti hanno verificato che il portone d'accesso non era stato forzato. E' probabile quindi che chi ha commesso il furto sia riuscito ad entrare senza troppi problemi, utilizzando proprio un badge.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna