F1: Elkann,in Ferrari non per vanagloria

Presidente Maranello parla dopo accuse di Montezemolo

(ANSA) - AMSTERDAM, 12 APR - "Si è in Ferrari non per guadagno personale, vanagloria o visibilità, ma per quello che si può dare alla società". Lo ha affermato il presidente della casa di Maranello, John Elkann con un chiaro riferimento alle parole dell'ex presidente Luca di Montezemolo, che ha accusato il presidente Elkann di non avere esperienza in Formula 1, sostenendo che il team manager Binotto non ha interlocutori nell'azienda.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna