Vigili del fuoco in sciopero a Piacenza

'Chiediamo uomini e mezzi più nuovi, siamo dimenticati'

"Serve personale e servono mezzi più nuovi. Non possiamo essere dimenticati". Sono le principali richieste avanzate durante lo sciopero dei vigili del fuoco di Piacenza: l'agitazione, della durata di 6 ore, ha visto un'alta partecipazione (più di sessanta pompieri) e un nutrito picchetto con striscioni davanti al comando provinciale. Tanti anche i cittadini di passaggio che si sono fermati per manifestare solidarietà.

"Erano almeno 30 anni che i pompieri di Piacenza non scioperavano" dicono i responsabili delle due sigle sindacali Conapo e Fp Cgil. Ovviamente sono stati garantiti i servizi di emergenza e soccorso. Previsto anche un incontro con il prefetto Maurizio Falco, mentre il comandante provinciale ha preferito al momento non rilasciare dichiarazioni. Nel mirino dei sindacati anche l'amministrazione comunale di Piacenza accusata di essere "sorda ai nostri appelli".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna